Scritta

Scritta

sabato 27 agosto 2011

Max Pezzali - Quasi Felice


Per l'Archivio PsicoAccordi con tutti i pezzi di Max Pezzali/883
presenti nel blog click-are su QUESTO LINK.

Intro:  Sol    Mim   Sol  Mim

Sol
      Questo cielo di pianura
           Mim
non è mai blu veramente
Sol
       può essere più o meno grigio a volte
               Mim                        
azzurro chiaro ma molto raramente
Sol                                              
       Come l'anima di chi ci vive
              Mim
per sua scelta o sua malgrado
Sol                                                          
       Come l'ombra di un amore perso
             Mim
ma mai veramente dimenticato
La4      La
Se - mpre
                   La4             La
Sempre un velo scuro che fa solo essere

   Sol        Re4  Re
Qua - si felice
             La
Ma non abbastanza da comprendere
quanto sia straordinario vivere
   Sol        Re4  Re
Qua - si felice
             La                        
Ma non abbastanza da decidere
che è il momento di iniziare a esistere

Sol                                                Mim
       Gli alberi ordinatamente allineati nei filari
Sol                                                Mim                                            
       fosse cosi facile      mettere a pòsto e organizzare i pensieri
Sol                                                                 Mim
       Mentre osservo il fiume che va verso il Po e poi verso il mare                                            
Sol                                                                     Mim
       provo un po' di invidia per la tranquillità e la pazienza di un pescatore

La4      La
Se - mpre
                   La4             La
Sempre un velo scuro che fa solo essere

   Sol        Re4  Re
Qua - si felice
             La
Ma non abbastanza da comprendere
quanto sia straordinario vivere
   Sol        Re4  Re
Qua - si felice
             La                      
Ma non abbastanza da decidere
che è il momento di iniziare a esistere (X2)

Sol                                                   Mim
     Come cambia tutto attraverso gli occhi di un bambino
Sol                                                            Mim
     non importa cosa c'è lontano invece osserva solo ciò che è vicino
Sol                                                       Mim
      e calpesta questa stessa terra in cui io sono cresciuto
Sol                                                         Mim
       cittadino o mondo per lui è uguale perché tutto è tutto nuovo ed ignoto
La4    La                La4           La
E  -  d è    tutto un po' più facile  ...un po' come essere

   Sol        Re4  Re
Qua - si felice
       La
Però abbastanza da comprendere
quanto sia straordinario vivere
   Sol        Re4  Re
Qua - si felice
       La                          
Però abbastanza da decidere  
che è il momento di iniziare a esistere (X2)

Stacco Finale: Ritornello strumentale X2 e Chiude

Nessun commento:

Posta un commento