Scritta

Scritta

mercoledì 19 ottobre 2011

Tiziano Ferro - La Differenza tra Me e Te (2011)

Sol Mim Do Sol Re
                      Sol
La differenza tra me e te
Non l’ho capita fino in fondo veramente bene
Mim
Me e te
Uno dei due sa farsi male, l’altro meno
         Do
Però me e te
                                 Sol   Re
E’ quasi una negazione.


         Sol
Io mi perdo nei dettagli e nei disordini, tu no
  Mim
Eterno il tuo passato e il mio passato
Ma tu no.
Do
Me e te, è così chiaro
                 Sol       Re
E sembra difficile.


         Sol
La mia vita
                                     Mim
Mi fa perdere il sonno, sempre
                                  Do
Mi fa capire che è evidente
                                 Sol Re
La differenza tra me e te.
         Sol
Poi mi chiedi come sto
                          Mim                              
E il tuo sorriso spegne i tormenti e le domande
    Do                                                                          Sol      Re
A stare bene, a stare male, a torturarmi, a chiedermi perchè.


                          Sol
La differenza tra me e te
Tu come stai? Bene. Io come sto? Boh!
Mim
Me e te
                                                        Do
Uno sorride di com’è, l’atro piange cosa non è
                           Sol      Re
E penso sia un errore.


       Sol
Ah, io ho molte incertezze, una pinta e qualche amico
     Mim
Tu hai molte domande, alcune pessime, lo dico
Do
Me e te, elementare
                 Sol
Non vorrei andare via.

       Sol
La mia vita
                                     Mim
Mi fa perdere il sonno, sempre
                                  Do
Mi fa capire che è evidente
                                 Sol Re
La differenza tra me e te.
         Sol
Poi mi chiedi come sto
                          Mim                              
E il tuo sorriso spegne i tormenti e le domande
    Do                                                                          Sol      Re
A stare bene, a stare male, a torturarmi, a chiedermi perchè.

   Sol                       Mim
E se la mia vita ogni tanto azzerasse
                     Do
L’inutilità di queste insicurezze
                   Sol    Re
Non te lo direi.
      Sol                              Mim
Ma se un bel giorno affacciandomi alla vita
                            Do
Tutta la tristezza fosse già finita
                  Sol
Ritornerei da te.

         Sol
Poi mi chiedi come sto
                          Mim                              
E il tuo sorriso spegne i tormenti e le domande
    Do                                                                          Sol      Re
A stare bene, a stare male, a torturarmi, a chiedermi perchè.


                          Sol
La differenza tra me e te
Tu come stai? Bene. Io come sto? Boh!
Mim
Me e te
                                                        Do
Uno sorride di com’è, l’atro piange cosa non è
                           Sol      Re
E penso sia bellissimo
                          Sol
E penso sia bellissimo.

Nessun commento:

Posta un commento