Scritta

Scritta

venerdì 4 novembre 2011

Max Pezzali - Me la Caverò


Per l'Archivio PsicoAccordi con tutti i pezzi di Max Pezzali/883
presenti nel blog click-are su QUESTO LINK.

La6
Sol7+
Intro: Sol

Sol7+                        La6
Occhi che mi guardano
                                   Sim
dallo specchio osservano
                                       Re     (La    Re)   
occhi a volte un po' troppo severi scrutano
Sol7+                       La6
   per capire quanto c'è
                        Sim
di diverso come se 
                              Re      (La     Re)
dalla faccia e dai capelli fosse semplice
Sol7+                La6                           Sim
   intuire se quello riflesso sono ancora io
                            La                 Re         La      Sol7+
se ogni piccolo dettaglio su quel volto è proprio mio
                            La6
se ce la farò ogni giorno ad affrontare tutto
Sim     La      Sol7+
quello che verrà
            Sim   La    Sol7+
tutto quello che verrà

  Re                      Fa#m
Me la caverò
Sim                                         Sol
   proprio come ho sempre fatto
          La6
con le gambe ammortizzando il botto
Re                          Fa#m
poi mi rialzerò
Sim                              Sol
ammaccato non distrutto
        La6
basterà una settimana a letto
Fa#m      
poi verrà da se
  Sol                              La                  Fa#m
ci sarà anche qualche sera in cui usciranno lacrime
      Sol                        La                Fa#m
ci sarà anche qualche sera in cui starò per cedere
           Sol              Fa#m          La4 La
ma poi piano piano tutto passerà
              Sol             La              Re
senza accorgermene tutto passerà

Sol7+                La6
il silenzio a volte è
                              Sim
peggio del rumore che
                                Re   (La    Re)
perlomeno copre il brulicare delle idee
Sol7+                       La6
    che di notte vengono
                             Sim
che di notte affollano
                              Re           (La   Re)
col loro brusio il cervello e lo martellano
Sol7+                       La6                                 Sim
   e fanno sembrar difficile anche ciò che non lo è
                              La                 Re    La    Sol7+
e fanno sembrare enormi anche le cose minime
                                 La6                     
 e così mi alzo guardo te che dormi accanto e penso
Sim     La   Sol7+
che miracolo
           Sim     La    Sol7+
vedi a volte accadono

  Re                      Fa#m
Me la caverò
Sim                                         Sol
   proprio come ho sempre fatto
          La6
con le gambe ammortizzando il botto
Re                          Fa#m
poi mi rialzerò
Sim                                  Sol
      ammaccato non distrutto
        La6
basterà una settimana a letto
Fa#m      
poi verrà da se
       Sol                   La               Fa#m
ci sarà anche qualche sera in cui usciranno lacrime
      Sol                    La                Fa#m
ci sarà anche qualche sera in cui starò per cedere
           Sol              Fa#m       La4 La
ma poi col tuo aiuto tutto passerà
            Sol               La          Re    Fa#m Sim Sol
senza accorgermene tutto passerà        

  Re                      Fa#m
Me la caverò
Sim                                         Sol  La6
   proprio come ho sempre fatto
Fa#m      
poi verrà da se
  Sol                              La                  Fa#m
ci sarà anche qualche sera in cui usciranno lacrime
   Sol                          La                Fa#m
ci sarà anche qualche sera in cui starò per cedere
           Sol              Fa#m          La4 La
ma poi col tuo aiuto tutto passerà
            Sol                 La        Re (Chiude)
senza accorgermene tutto passerà 

Nessun commento:

Posta un commento