Scritta

Scritta

mercoledì 12 giugno 2013

Morgan - Amore Assurdo

Intro: Giro sul Do#

     (Do#)
Assurdo cosa accadde quando ti vidi per la prima volta
           (resta sul Do#)
portavo un cuore entrando nella stanza
          Fa#
ma uscendo non lo avevo più:
     Do#
Amore, come vetro,
        Sol#                                  Sol#7
lo infranse al primo colpo

              Do#
Quanto tempo è passato da quel temporale
     (resta sul Do#)
un rimedio ti avevo dato per le corde vocali    
           (resta sul Do#)
e tu mi hai disegnato una libellula
                 Fa#
che dice "vola da solo"
                        Do#
l'avrei dovuta prendere in parola
                 Fa#
ma io non seguo mai la prima strada
 (Resta sul Fa#)
Poi un numero di cellulare sul quale ancora,
Mibm
   sei anni dopo, ti fai chiamare
      Sol#
e da lì mille peripezie traversate atlantiche, ultracontinentali
                   Sol#7    Sol#
Case nelle valigie e valigie nei corridoi

                         Do#
belle scatole da conservare
                                     Do#7
stivare per ricordare accumulare
                      Do#
nastri carte fotografie passamanerie

                    Sol#m
E adesso ho voglia di contatto
       Mibm                                 Fa
di scriverti e parlarti volgermi a te
        Sol#             La
ritornar nella tua vita
         Fa#              Fam
restituirti quello che mi hai dato
             La
e nonostante il cuore infranto
         Sol#m
da lontano..
       Sol#               Do#
ho voglia d'esser grato

 Do#
Ieri sono stato sotto dove adesso c'è un enorme specchio
                  (resta sul Do#)
e finalmente ho ritrovato il disco dei black sabbath
                     Fa#
se lo guardi girare può ipnotizzare
                      Do#
etichetta a spirale diventa un cono che sale
Sol#                                                 Sol#7
(sale sale sale) tridimensionale

             Sol#
Era una notte golosa di musa
              Do#
una candela devo avere accesa
           Sol#                      Sol#7
nell'illusione di rimaterializzare
                 Sol#
il nostro disordine speciale
                               Mib
di abbigliamenti sbagliati,
              Mib7              Fa#
casuali odori eterosessuali
                        Sol#
e una vasca da bagno
    Sol#7        Do#
e noi.       immersi nel vino rosso...
                    Sol# Mibm Fa La Sol#  La
brindare...          

    Sol#
Assurdo cosa accadde
                   Do#
una volta uscito da quella stanza
                Sol#
trasformazione radicale
                 Do#
di tutto il mio universo
                                Do#m
il cuore in pezzi separati
                          Sol#m
nel petto conservati
                                      Do#m
come i frammenti degli specchi
                               Sol#
su cui rifletto mille volti
                                         Do#
che posso scegliere desiderare
                        Do
idolatrare venerare
              (Stop)
provar piacere carnale
                    Fa#
ma dopo un tale amore
        Sol#7             Do#7+ (Chiude)
non possono più amare

Nessun commento:

Posta un commento