Scritta

Scritta

lunedì 2 aprile 2012

Samuele Bersani - Occhiali Rotti

Per gli altri Accordi di Samuele Bersani presenti nel blog, cliccare QUI

Intro      Sol       Mim

            Sol
Ho lasciato la mancia al boia per essere sicuro
       Mim
che mi staccasse la testa in una volta sola
            Sol
e ti assicuro non lo pagai sperando di fermarlo
          Mim
come mai si ritirò è un mistero e il motivo non so spiegarlo
              Do
ma so andarmene lontano se nessuno mi trattiene
          La
e tornarmene a Milano nonostante le catene

            Sol
Ho lasciato la mancia al boia, sai quanto mi servisse
     Mim
un orologio Bulova se il tempo lo scandiva
               Sol
la mia tosse tanto che poi in cambio ottenni acqua
              Mim
e un sorriso che pensai fosse un rischio persino per lui
           Do
per capirmi è necessaria la curiosità di Ulisse
           La
di viaggiare in solitaria vedendo il mondo per esistere…

Re                                  Re7+
E chissà che poi non capita che ad uccidermi
Sol                               Sol7+
sia per caso la pallottola amica di un marine
     Do                                                               Mim
ma se chi dovrebbe darti aiuto respinge il tuo saluto cosa fai?
      Sol
bestemmi o preghi il dio del vetro andando marciandietro via dai guai
               La      Do                                   Re      Do
e vai all’inferno che la differenza in fondo non ci sta

           Sol
Ho lasciato la mancia al boia per essere sicuro
      Mim                                                                
che mi staccasse la testa in una volta sola e
            Sol
ti assicuro non lo pagai sperando di fermarlo
          Mim      
come mai si ritirò è un mistero e il motivo non so spiegarlo
            Do
ma nel giro di un minuto dietro a un paio di lenzuola
         La
è sbucato il sostituto con in mano una pistola

Re                                    Re7+
Finalmente un po’ di musica ma che nostalgia
                     Sol                                    Sol7+
di quando avevo preso la chitarra elettrica e l’ho data via
      Do                                                          Mim
chissà se gli errori del passato sono ancora adesso in garanzia
  Sol
e se mi verrà mai perdonato il fatto che io spesso andassi via
                 La       Fa#                                  Sim
un bacio a tutti, quanti sogni belli e quanti brutti
Sol                           La    Do                                   Re   Do
i miei occhiali si son rotti ma qualcuno un giorno li riparerà…
Mim Mi4 Mim Mi4Mm
Re                                    Re7+
Finalmente un po’ di musica ma che nostalgia
                     Sol                                    Sol7+
di quando avevo preso la chitarra elettrica e l’ho data via
      Do                                                          Mim
chissà se gli errori del passato sono ancora adesso in garanzia
  Sol
e se mi verrà mai perdonato il fatto che non fossi a casa mia
                 La     Fa#                                Sim
un bacio a tutti, fate sogni belli e pochi brutti
Sol                           La    Do                                   Re       Mim
i miei occhiali si son rotti ma qualcuno un giorno se li metterà
            Sol       Re    Mim       Sol Re Mim      Sol    Re      Mim         Do            
e a occhi semichiusi             attraverserà          posti distrutti     e silenziosi.

Nessun commento:

Posta un commento