Scritta

Scritta

sabato 19 aprile 2014

Cosmo - Il Digiuno [2013]



[Gli accordi tra parentesi sono accordi che ho adattato
per poter suonare il pezzo in maniera un po' più dinamica
visto che l'originale nella prima strofa oscilla
in modo psichedelico solo sul "La". L'alternanza col "Sol",
riprenderà in maniera, stavolta definita, nella seconda strofa.]

Intro:  La   Sol   La  Sol   (X2)

(Solo Percussioni)
Tutto è andato come previsto:
niente, neanche un pianto è rimasto dentro te.
La                               (Sol)
Ami quello che non conosci,
 (La)                                      (Sol)
giochi una scommessa che è persa e lo sai già.

 (La)                            (Sol)
Hai studiato a fondo le ombre
  (La)                                    (Sol)
stringi con lo sguardo un’immagine di te.
(La)                            (Sol)
Ami quello che non conosci,
(Solo Percussioni)
metti al centro della tua vita un “perché?”.

La                                    Sol                                La
     E ti senti un po’ un fallito se ripensi alla tua età.
                              Sol
E cammini per la strada e provi a perderti.
La                                 Sol                                      La
    E un po’ senti la mancanza di qualcosa che non sai,
                                Sol
delle vite che un domani, poi, rimpiangerai.
La                               Sol                              La
    Passi mesi e anni interi a progettare l’aldilà,
                                 Sol
ti soffermi su un dettaglio che ti affascina.
La                                     Sol                              La
     Copri gli occhi con le mani per vedere cosa c’è
                          (Solo Percuss.)
dopo il gran finale del capitalismo.

Stacco:  La   Sol   La  Sol   (X2)

  La                              Sol
Corri senza mai più voltarti.
 La                                  Sol
Segui l’intuizione di un mondo che non c’è.
 La                                   Sol
Vivi dentro a un sogno rimosso:
 La                                Sol
hai già cominciato a rispondere a un “perché?”.

La                                    Sol                                La
     E ti senti un po’ un fallito se ripensi alla tua età.
                              Sol
E cammini per la strada e provi a perderti.
La                                 Sol                                      La
    E un po’ senti la mancanza di qualcosa che non sai,
                                Sol
delle vite che un domani, poi, rimpiangerai.
La                               Sol                              La
    Passi mesi e anni interi a progettare l’aldilà,
                                 Sol
ti soffermi su un dettaglio che ti affascina.
La                                     Sol                              La
     Copri gli occhi con le mani per vedere cosa c’è
                          (Solo Percuss.)
dopo il gran finale del capitalismo.

Stacco:  La   Sol   La  Sol   (X3)   La   Sol  [Percuss.]

(Solo Voce) (Chiude)
A - a - Ah!

1 commento:

  1. Non sono solo due accordi per tutta la canzone.
    Sul ritornello cambia la tonalità

    RispondiElimina