Scritta

Scritta

venerdì 7 settembre 2012

Samuele Bersani - Pensandoti (+ Video)

Per gli altri Accordi di Samuele Bersani presenti nel blog, cliccare QUI

Intro: Fa Sib Fa Do

 Fa              Sol      Fa                   Mim
Mastichi le gioie ingoi i tuoi dispiaceri
         Fa               Sib                    Do Sol
per questo poi a casa non mangi mai
   Fa           Sib               Rem7              Sol                 Fa
Si litiga per niente ma il bello è che tu sai che fare pace
                       Sol Fa Sol Fa Sol Do Sol Fa Sol (una battuta per nota)
è meno divertente
              Fa                   Sol      Fa               Mim
Costruiremo un bel castello e poi lo sfasceremo
     Fa                  Sib             Do Sol
in seguito a un duello immaginario
     Fa              Sib         Rem7                 Sol              Fa
Saremo due turisti col naso sempre in aria e le valigie
                              Sol Fa Sol Fa Sol Do Sol Fa Sol Fa Do Sol (una battuta per nota)
che aspettano in albergo

  Do7+          Sib                   La                La7+     Fa#m                 Re
Sei una creatura di prima scelta sopra il banco del reparto convenienza
       Sim7             Mi              Do#        Mibm           Sol#m7                                Mibm7
Sono io lo scatolone che ti tiene verticale e ti proteggo perché tu non vada a male

 Fa                            Sol      Fa                   Mim
Non corrisponde al vero la frase sopra il muro
       Fa                           Sib                           Do           Sol
Perché hanno scritto questo se non sanno niente di te?
      Fa              Sib        Rem7           Sol                     Fa
Ti piacciono i difetti e ascolti il lato B dei dischi vecchi
                                Sol Fa Sol Fa Sol Do Sol Fa Sol Fa Do Sol (una battuta per nota)
Che stendi sopra il letto
  Do7+          Sib              La              La7+           Fa#m                  Re
Sei una creatura di primavera fuori intanto sta soffiando una bufera
    Sim7             Mi                Do#      Mibm                 Sol#m7                                Fa#      7
un albero è caduto a pochi metri dai fanali ma non uscire io non voglio che ti amma   -   li
  Si7+          La                   Sol#            Sol#7+       Fam                Do#
Sei una creatura di prima scelta sopra il banco del reparto convenienza
      Sibm7            Mib             Do         Rem            Solm7                               Rem7
Sono io lo scatolone che ti tiene verticale e ti proteggo perché tu non vada a male
           Come suono l'Arpeggio di strofa e ritornello (un po' accelerati, presto un video alla giusta velocità)

Nessun commento:

Posta un commento