Scritta

Scritta

venerdì 30 novembre 2012

Niccolò Fabi - Ecco (2012)


Sib Solm Fa Dom Sib7+
Sib
I pezzi di vetro sparsi per terra
Solm7                               Fa
tornano di nuovo vicini risalgono l'aria
                             Dom                     Sib7+
sullo scaffale riappare un bicchiere Ecco
     Sib
la barca persa nella tempesta
     Solm7                                     Fa
ha eliche che girano al contrario naviga indietro nella sua scia
                 Dom            Sib7+        Solm Sib Mib
e torna salva nel porto Ecco

     Solm           Sib                  Mib   Dom
io certo non ti lascerò mai andare   ecco
     Solm           Sib            Mib   Dom     Sib
di certo non ti lascerò sparire   Ecco   Ecco

Sib
una freccia piantata in un ramo
Solm7
esce piano dalla corteccia
    Fa
e compie il suo tragitto al contrario
            Dom             Sib7+
e ritorna al suo arco Ecco
   Sib
l'uomo vecchio con le sue rughe
Solm7
sta aspettando le ultime ore
       Fa                                                  
e un attimo prima di chiudere gli occhi
                     Dom             Sib7+   Solm Sib Mib
sente di nuovo un vagito   Ecco

     Solm           Sib                  Mib   Dom
io certo non ti lascerò mai andare   ecco
     Solm           Sib            Mib   Dom     Sib
di certo non ti lascerò sparire   Ecco   -  o
Solm     Sib   Mib   Dom (X2)
     Solm           Sib                  Mib   Dom
io certo non ti lascerò mai andare   nooo
     Solm           Sib           Mib   Dom
di certo non ti lascerò sparire  nooo
Solm     Sib   Mib   Dom Solm (STOP)
Sib Solm Fa Dom Sib7+ (X2)

Nessun commento:

Posta un commento