Scritta

Scritta

venerdì 9 gennaio 2015

J-Ax - Uno di quei Giorni (Feat. Nina Zilli) [2015]


Altri brani con accordi da "Il Bello d'Esser Brutti": 
IntroCaramelle (feat. Neffa)Mi hai Rotto il CatsoL'Uomo col Cappello
Il Bello d'Esser Brutti La TangenzialeSopra la MediaMaria Salvador.

Singolo estratto da "Il Bello d'Esser Brutti" [2015]

"Lasciami qua non c’è niente che non va..."

              Si
Per una volta che potevo stare a letto per davvero
        Mi
mi suona il cellulare guardo l’ora
                      Fa#                               Mi
8 punto zero zero. Metto il piede a terra sento il gelo
     Si
rispondo pattinando dove il gatto ha vomitato il pelo.
(Si)
       già penso al peggio ma è una “call centerista"
              Mi
che mi blatera qualcosa su un’offerta o una tariffa
Fa#                                      Mi
dice che conviene, ne conviene?
                              Si
Io penso che se questo era il buongiorno cominciamo super bene.

Mi               Fa#                 Si               Si7
     La radio parla e io non sento cosa dice
Mi                   Fa#            Si           Si7
     e penso a quello che - e farei.
Mi               Fa#                 Si     Fa# Sol#m
     Potessi starmene su un’iso - la   felice
Do#                              Fa#
      adesso mi rila - sserei.

 Si
Lasciami qua non c’è niente che non va
              Mi                                        Fa#
dillo agli altri che poi mi passerà.
      Mi                                  Si
U - uh! Ma è uno di quei giorni.
(Si)
  Anche se poi ti chiedessero di me
              Mi                                          Fa#
non pensarci troppo a rispondere.
                        Mi                           Si
Tanto è solo che   è uno di quei giorni.

                  (Si)
Sarà anche vero che si dice che il mattino ha l’oro in bocca
              Mi
ma qualcuno mi citofona che ho un piede nella doccia
        Fa#                                      Mi
esco con l’accappatoio che mi si apre sulla porta
               Si
c’è una multa e c’è il postino che mi scappa e tocca andare in posta
 (Si)
dietro sento un “click” la chiusura del cancello!
Mi
tocca scavalcare coi gioielli al vento.
       Fa#                            Mi
Ok rientro accendo il cervello più o meno
       Si
connetto, che può succedermi di peggio?
            (Si)
sta giornata inizia storta ma si può raddrizzare
            Mi
con la moto come il “Che”,”Easy Rider” sulla complanare
 Fa#                                     Mi
per vestirsi c’è una prassi che nemmeno un cardinale
Si
si comincia dal giubbotto sciarpa al collo stivale.
Mi                                   Fa#
      cuffia casco guanti pronto per andare
Si                       Fa#                  Sol#m
anche se un po’ sudo e s'è appannato già l’occhiale
   Do#
la vita di un cowboy su un cavallo artificiale
         Fa#
però poi non è che piove, inizia proprio a grandinare.


Mi               Fa#                  Si              Si7
     La radio parla e io non sento cosa dice
Mi                    Fa#           Si           Si7
     e penso a quello che - e farei.
Mi               Fa#                 Si     Fa# Sol#m
     Potessi starmene su un’iso - la   felice
Do#                              Fa#
      adesso mi rila - sserei.

 Si
Lasciami qua non c’è niente che non va
              Mi                                      Fa#
dillo agli altri che poi mi passerà.
     Mi                                   Si
U - uh! Ma è uno di quei giorni.
(Si)
  Anche se poi ti chiedessero di me
             Mi                                          Fa#
non pensarci troppo a rispondere.
                        Mi                           Si
Tanto è solo che   è uno di quei giorni.

  Mi   Fa#                       Sol#m
Ma             va bene come va.
       Fa#            Mi                          Fa#
Anche se resto fermo e rimango qua.
                    Sol#m
Quando vado giù, salgo con la musica.
Mi  Fa#                     Sol#m
E           so già come si fa.
    Fa#                     Mi                    
Accendo un po' di sogni nella realtà.
                          Si  Fa#                           Mi
Con gli amici mie - ei faccio un po’ di musica...

(Mi)                               Fa#
 Lasciami qua non c’è niente che non va
               Si                                          Mi
dillo agli altri che poi mi passerà.
     Fa#                           Si         Si7
U - uh! È uno di quei giorni.
Mi                            Fa#
Anche se poi ti chiedessero di me
             Si      Fa#          Sol#m
non pensarci troppo a rispondere.
Do#                      Fa#                        Si         Si7
       Tanto è solo che è uno di quei giorni.
(Mi)                               Fa#
 Lasciami qua non c’è niente che non va
               Si                       Si7                  Mi
dillo agli altri che poi mi passerà.
     Fa#                          Si         Si7
U - uh! È uno di quei giorni.
Mi                              Fa#
Anche se poi ti chiedessero di me
             Si      Fa#         Sol#m
non pensarci troppo a rispondere.
Do#                        Fa#
        Tanto è solo che...
                         Si    (Chiude)
è uno di quei giorni.

Altri brani con accordi da "Il Bello d'Esser Brutti": 
IntroCaramelle (feat. Neffa)Mi hai Rotto il CatsoL'Uomo col CappelloIl Bello d'Esser Brutti.

Nessun commento:

Posta un commento