Scritta

Scritta

venerdì 14 dicembre 2012

Marco Masini - Cuccioli


Sol Re Do Re (X2)
Sol            Re           Mim
Cucciolo dimmi cos'hai
  Re            Do          Sol        Do
perché se piangi sto peggio di te
Re               Sol      Re             Mim
e i tuoi problemi la sai sono i miei
  Re            Do           Sol          Do           Re           Sol  Re  Do Re
perché se piangi vuol dire che forse non piangi per me

Sol            Re           Mim
Cucciolo appoggiati qui
  Re          Do         Sol        Do
sulla mia spalla che tanto lo so
Re             Sol       Re     Mim
soffri il solletico e solo così
 Re          Do        Si            Mim     Fa
potrò vederti sorridere un po'
 Do          Sol               Lam
Forse è la luna che è in te
Sol            Lam             Do    Fa
e che più donna ogni mese ti fa
Sol            Do        Sol               Lam
forse è l'attesa di quel che non c'è
Do            Fa          Do         Fa         Sol         Do Sol Fa Sol
la prima amara sorpresa dei cuccioli della tua età

   La              Mi          La            Mi
Fuori c'è un vento di treni e di gente
         La             Mi         La         Mi         Re     La    Re          
che sfiora i tuoi seni con l'indifferente volga  -   ri  -  tà
Re Mi  Re  Fa#m  Re
che la  vi  -  ta      ha
Mi              La       Mi          La           Mi
e tu che avresti bisogno di sogni e di latte
    La              Do#    Fa#m          La         Re    La     Re
di lampade accese di giorno e di notte rima   -  ni   qui
Re   Mi   Re  Fa#m  Re       La Mi Re Mi             La Mi Re Mi
perché  fuo  -  ri     sai è così...                   è così

  Sol         Re           Mim
Cucciolo resta con me
 Re               Do          Sol       Do
sarò il tuo amante e la giovane zia
  Re                 Sol            Re            Mim
che quando chiedi il perché dei perché
 Re         Do          Sol         Do              Si       Mim    Fa
ti saprà dare in risposta un pezzetto di vita la mia
Do Sol Lam   Sol  Lam  Do  Fa
 Sol              Do            Sol     Lam
Sarò il tuo amante e la giovane zia
  Do           Fa        Do          Fa             Sol         La
che in bicicletta ti porta nei sogni che scappano via

                 Mi     La         Mi              La
verso un mare salato di pesci e conchiglie
       Mi        La          Mi         Re  La    Re
un mare guarito dal sole che qui non c'è
Re    Mi        Re      Fa#m       Re
ma che è in me        e        in te
  Mi               La       Mi          La             Mi
perché tu avresti bisogno di correre il mondo
      La        Do#       Fa#m          La         Re    La    Re
dolcissimo cucciolo senza il guinzaglio della    real - tà
Re   Mi      Re  Fa#m    Re   Mi           La               Mi           La
ti     da  -  rò       la     mia          fantasia e il mio braccio dov'è
Mi              Re               La          Re
e il tuo cuscino e il tuo seno è il mio
Mi            La         Mi      Fa#m
addormentata fai parte di me
La           Re            La
e allora guardo il soffitto
        Re                 Mi                La Mi Re Mi   La Mi Re Mi  La (Chiude)
e mi sento un po' cucciolo anch'io

Nessun commento:

Posta un commento